L’ €™Accademia Internazionale di Massaggi di Tallin, arriva nella provincia veneta per un progetto europeo di visita e formazione professionale di settore, da svolgersi in un percorso in ambito di fisioterapia e massaggi sul territorio rodigino.
Il progetto, promosso dall’€€™Accademia Internazionale di Massaggi di Tallin, ha appunto previsto tra le destinazioni anche l’€™Italia, dove ad occuparsi dell’€™accoglienza e dell’€™organizzazione logistica e formativa è stata l’€™Associazione di scambi culturali Muoversi.eu (www.muoversi.eu), con sede a Rovigo e già ben collaudata su livello internazionale e degna di merito per aver promosso e fatto conoscere negli ultimi anni quest’area del polesine ad altri Paesi quali Malta e il Portogallo, sempre attraverso il network di progettazione europea.
Luca Fonti, presidente dell’€™ente, spiega come Muoversi.eu si occupi appunto delle attività legate alla formazione correlata ai programmi d’intervento di mobilità europea. Struttura intermediaria e di accoglienza, provvede proprio all’organizzazione e alla gestione di progetti per la parte connessa alla formazione linguistica e all’inserimento dei partecipanti in aziende private, enti pubblici e organizzazioni, ai fini dello svolgimento dello stage formativo e del raggiungimento degli obiettivi di progetto.
Le due partecipanti Mai-Liis Toivar ed Aljona Säilev, rispettivamente dirigente scolastico e vice-direttore presso l’€™accademia estone, stanno trascorrendo il periodo di 2 settimane, previsto dal €™12 al 27 settembre, calate in un percorso di alta formazione professionale e approfondimento tecnico e specifico nell’area di massaggi e fisioterapia.
Ente ospitante per il tirocinio è il Centro di Riabilitazione Fisiomed Srl (www.fisiomed.eu) che, contattato da Muoversi.eu, si è reso immediatamente disponibile alla realizzazione del programma, mettendo a disposizione, oltre alle proprie strutture, anche le competenze professionali dello staff. Il direttore Mario Loro ha accolto con grande apertura ed entusiasmo le professioniste estoni, intraprendendo con le stesse un percorso di scambio di tecniche e formazione reciproca che sta apportando risultati positivi e accrescimento qualitativo a tutti i coinvolti, da un punto di vista sicuramente professionale ma anche personale grazie al valore aggiunto dell’€™interscambio culturale.
Presso le strutture di Fisiomed, come da programma redatto da Muoversi.eu, si sono tenuti nei giorni scorsi anche altri incontri altamente professionali, operati da esperti esterni in tecniche olistiche di massaggio energetico, provenienti da studi privati del Veneto e dell’€™Emilia, che hanno appassionato tutti i partecipanti, stimolando nuovi dibattiti sulla materia e ampliando gli orizzonti del settore.

Valentina