Ricevuta a palazzo Nodari l’associazione Muoversi.eu con una delegazione portoghese

L’assessore al Bilancio e Gemellaggi Susanna Garbo, ha ricevuto oggi a palazzo Nodari, l’associazione Muoversi.eu con una delegazione dell’Agenzia Nazionale portoghese a Rovigo per il programma ErasmusPlus insieme ad 8 ragazzi portoghesi che saranno due mesi a Rovigo, impegnatiin attività lavorative.
“Ogni volta che incontro persone di altre nazionalità – ha detto Garbo – è per me motivo di grande entusiasmo. E’ bello sapere che Rovigo si apre a questi progetti e siamo felici che la nostra città vi accolga. Auspico che le aziende del territorio possano darvi il loro know how e che un giorno possiate tornare arricchiti di questa e di alter esperienze”.
“Da 9 anni – ha spiegato Luca Fonti, presidente di Muoversi.eu -, riproponiamo un progetto che ha avuto grande successo, dove nel corso delle edizioni che si sono susseguite abbiamo coinvolto enti ed uffici comunali della città, musei, istituti scolastici e aziende del tessuto produttivo di Rovigo, ad ospitare in stage studenti in formazione provenienti da istituti stranieri ( Portogallo, Malta, Grecia ed Estonia), per far conoscere la nostra lingua, le nostre dinamiche aziendali e la nostra città, e allo stesso modo abbiamo inviato nelle città estere i nostri ragazzi ( in questo 2017 abbiamo inviato con borsa di studio Erasmus+ circa 50 ragazzi della ragioneria a: Malta, Portogallo e Spagna).
Per il successo ottenuto negli anni passati e fino ad oggi – ha proseguito Fonti -, l’ente partner portoghese – Escola Profissional Cidenai di Sao Tirso – con cui ormai lavoriamo da diverso tempo, ha scelto la nostra associazione Muoversi.eu, come esempio di buone prassi e come migliore ente estero ricevente. Ci ha quindi contattato per una visita in loco su Rovigo, con la partecipazione speciale dell’Agenzia Nazionale portoghese per il Programma ErasmusPlus, che ha mandato un loro funzionario in visita a Rovigo”.
Obiettivo della visita é quello di verificare il modus operandi dell’associazione, nella gestione degli stagisti in formazione professionale, di conoscere personalmente Muoversi.eu, la città di Rovigo e di incontrare le aziende e gli istituti presso cui i ragazzi svolgeranno il progetto di mobilitá ErasmusPlus.
“Questo riconoscimento – ha detto il sindaco Massimo Bergamin -, rappresenta motivo di soddisfazione sia per la vostra associazione che per tutta la città. Speriamo che questi progetti si arricchiscano sempre più di belle esperienze”.
All’incontro hanno partecipato, oltre a Luca Fonti: Ricardo Sampaio – direttore della “Escola profisional de serviço Cidenei, con la quale Rovigo ha già un’amicizia in quanto invia e riceve studenti ed insegnanti con le principali scuola della città, Liceo PAleocapa, ITIS e IIS De Amicis; Elda Dias – funzionaria dell’Agenzia Nazionale portoghese ErasmusMais, Neusa Ariana Soares Veloso – European Project Manager della Priority Abilities do Porto e 8 alunni portoghesi che vivranno per 2 mesi nella nostra città e che saranno impiegati in stage insieme alle aziende e agli istituti scolastici.

Muoversi.eu che è un’associazione formativo-culturale con sede a Rovigo che si occupa principalmente delle attività legate alla formazione correlata ai programmi d’intervento comunitari e internazionali di mobilità.
Funge da ente di invio e accoglienza e provvede quindi all’organizzazione e alla gestione di progetti, sia per quanto riguarda la parte logistica sia per quanto compete la parte più strettamente connessa alla formazione linguistica e/o all’inserimento dei partecipanti in aziende, enti ed organizzazioni, ai fini dello svolgimento dello stage formativo.
Per maggiori info www.muoversi.eu.

 

Rovigo, 18/05/18
Vai al Comunicato n. 339/18

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it

On May 9th the classes A and I B of the Istituto Parenzo di Rovigo they have made an ecological and economical trip by bike. ROVIGO The schools were accompanied by 4 teachers, including the prof.ssa Damiana Targa who organized the thing and 4 volunteers from the F.I.A.B (Italian Federation of Bike Friends) who were in charge of check the good performance of the safety trip for the students.

The boys and carers climbed on their bikes around the clock 9:00. Departed from Via Parenzo, crossed the Corso del Popolo of Rovigo, the group has embarked on the San Pio X district.

After a short journey in this area, the location of Roverdicrè and with favorable weather the two school groups they continued on a dirt road, among verdant and sparse fields houses many of which are renovated and beautiful. After a brief stop to visit the Grignano Fornace Fonti, he resumed a little energies, the participants arrived in the square of this village.

This locality while being surrounded by countryside, it is very expanded in these last years and has several new neighborhoods. Get off the bikes all have made a short visit listening and observing what the teachers They explained.

Shooting the bikes around 12:00, for a short journey all they returned to school. In conclusion, the one described was a particular experience for know the area around the center of Rovigo and practice a bit ‘of road safety education.

Davide Soave